giovedì 17 novembre 2016

A spasso per Galatina - Parte I



Chiesa Madre dei SS. Pietro e Paolo, costruita prima della metà del ‘600, subì ulteriori interventi dopo il terremoto del 1743 e  fu terminata nel 1770. I portali barocchi furono realizzati da Giuseppe Zimbalo nel 1633. Da sempre, la Chiesa è connessa al fenomeno del tarantismo, legato alla figura di San Paolo e al potere taumaturgico delle acque di un antico pozzo, insieme alla potenza esorcizzante della musica dai ritmi ossessivi.

Maggiori informazioni:


Il centro storico della città è un tesoro senza pari; un groviglio di vicoli pittoreschi che sbucano di fronte a bellissimi palazzi signorili, ingioiellati con decorazioni di pietra leccese, che splendono come oro al sole del primo pomeriggio galatinese.



La Basilica di Santa Caterina d'Alessandria è una storia a parte e vi dedicheremo un focus on sul prossimo post.
Intanto, se volete approfondire, potete visionare e scaricare il nostro itinerario gratuito, in cui compare tra le tappe GALATINA, scelta sia per la Basilica che per...altri motivi più "saporiti".