FORESTA URBANA di Lecce. 4 concerti magici

La FORESTA URBANA di Lecce è una specie di giardino segreto, un posto che non tutti hanno ancora avuto il privilegio di visitare. E dico privilegio, sì, perché per preservare la ricchezza naturalistica di quel luogo, l'ingresso è regolamentato. I concerti che vi si terranno hanno posti limitati. Max 50 spettatori a concerto fino ad esaurimento posti. La prenotazione è NECESSARIA (339.2742742 – 329.6237520).
Che altro dire? Quattro eventi per pochi privilegiati per cui si apriranno le porte del giardino dei misteri di Lecce.



direzione Artistica Angela Colonna - Gianluca Milanese
a sostegno delle attività del WWF Salento 
e il recupero Foresta Urbana di Lecce

SABATO 2 GIUGNO - h. 18
AIR TRIO 
Gianluca Milanese - flauto
Valter Salis - contrabbasso
Alessandro Semprevivo - batteria

“Conference of the bird”
Ispirato all'album omonimo del 1973 del compositore e contrabbassista Dave Holland, il trio propone un concerto basato su una struttura "open form", con un tema dichiarato all'inizio per impostare la tonalità e il tempo e poi evolvere attraverso l'interplay dei musicisti e l'interazione con i suoni della natura circostante.

VENERDÌ 22 GIUGNO - h. 18
TRANSALENTO Kavita Soni - voce
Gianluca Milanese - bansuri, flauto, flauto contralto
Andrea Presa - didjeridoo

Musica incantatrice, ammaliante, liberatoria. Tutto quello che Transalento suona intende sciogliere le menti e i corpi, allargare i confini musicali e offrire momenti di distacco, di abbandono. Per far questo ogni cosa, durante i concerti, viene elaborata e vissuta come fosse un rito, con una sua simbologia, un suo ritmo peculiare, una sua insistenza, un sottile gioco di dinamiche. I musicisti partecipano a una celebrazione che è intensa, autentica, al di fuori del tempo e dello spazio.

SABATO 7 LUGLIO - h. 18TRIO PERCORDA Franco Tommasi - voce e chitarra
Ofelia Elia - mandolino 
Giacomo Toriano - contrabbasso 

“Napoli in trio”
Propone un repertorio di canzoni napoletane che va dalle prime villanelle del ‘500 fino agli ultimi grandi classici degli anni ’30 del Novecento. Quello della canzone napoletana è uno dei repertori più importanti di tutta la storia della musica. Purtroppo, al di fuori della cerchia degli appassionati, il pubblico conosce di questo repertorio una porzione infinitesima, spesso, attraverso interpretazioni di dubbio gusto. L’ambizione del trio è di avvicinare il più possibile al lirismo, allo humour, alla delicatezza, alla grazia e all’intensità che hanno nutrito più di quattro secoli e mezzo della storia di questa grande musica.

GIOVEDÌ 9 AGOSTO - h. 18
DUET GREEN 
Stefania Palma - flauto
Ludovica Colonna - flauto

Note… stellate
Il duo propone un concerto basato su musiche del 700 e dell'800.
I brani presentati hanno come fine quello di mettere in rilievo le dolci sonorità del flauto evocando i suoni presenti in natura. Così come i suoni della natura si fondono tra di loro creando un'atmosfera armoniosa e accogliente, così la melodia dei due flauti si amalgama dando origine a un affascinante intreccio di suoni. 




Licenza Creative Commons
SALENTO EXPERIENCE diPuglia 360 è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://salentoexp.blogspot.it/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://salentoexp.blogspot.it/.